Google+

«Due Torri», Metropolis rivela: ristrutturazioni gratis per le case dei politici

Lascia un commento

settembre 12, 2012 di mariacuonocommunication

Imprenditori edili che per “ingraziarsi” i politici e ottenere appalti pubblici usavano ristrutturare le loro abitazioni a costo “zero”. C’è anche questo nell’inchiesta “Due Torri” sugli appalti truccati alla Provincia di Salerno. Si indaga anche su questo, sui favori che i costruttori della cricca avrebbero fatto ai politici di riferimento alla Provincia di Salerno. Un indizio emerso nel corso delle indagini degli ultimi mesi al quale si cerca, ora, un riscontro oggettivo. Ma, cosa più importante, si cerca di mettere in relazione il “favore” politico con quello imprenditoriale, e cioè se ristrutturazioni di ville e case di vacanza in montagna siano state fatte come forma di “ringraziamento” per gli appalti ricevuti oppure se, le belle dimore dei politici, siano state “abbellite” senza nulla a pretendere e solo per una sorta di amicizia e legame affettivo. E anche questo fa parte del famoso “livello” superiore di un’indagine che punta a scoprire un sistema di corruttela a più livelli, dove a decidere quale imprenditore favorire non erano solo i funzionari della Provincia, bensì anche i politici. È già emerso che Rino Citarella – l’ideatore del sistema dei ribassi – aveva concesso ad un tecnico-direttore dei lavori uno sconto di circa 30mila euro per l’acquisto di box a Salerno realizzato dalla sua ditta. E questo è ormai storia acclarata già dal 2008, a svelare questo particolare proprio il cugino di Giovanni Citarella, patron della Nocerina, nelle sue prime confessioni di quell’anno.

Ma vista l’attività degli imprenditori nel campo delle costruzioni edili, non è stata tralasciata la circostanza che se c’è stata una forma di “regalia” oltre che ai funzionari, anche ai politici, questa possa essere stata veicolata proprio attraverso lavori di ristrutturazione di abitazioni. O anche attraverso delle compravendite di favore. L’indizio investigativo è stato desunto oltre che dalla “logica” degli 007 dei Ros anche da alcuni elementi raccolti proprio nel corso degli ultimi mesi d’indagine. Elementi che potrebbero portare i pm della Procura di Salerno a scoprire in “piccolo” un nuovo caso Formigoni. In questo caso non si tratterebbe di viaggi ai Caraibi a costo zero, o anche di gite su lussuose barche di noti imprenditori che avevano legami con la Provincia, bensì di favori di “lavoro”: ristrutturazioni edili per svariate migliaia di euro. Naturalmente gli inquirenti sperano di non trovarsi di fronte al Formigoni di turno che non ci trova nulla di strano ad accettare in casa propria un’impresa edile che contemporaneamente lavorava per conto dell’Ente che rappresentava. Potrebbe essere questa la nuova frontiera dell’inchiesta “Due Torri”, uno spunto investigativo sul quale i carabinieri del Ros di Salerno e la Procura del capoluogo stanno cercando di accertare con prove e documenti.

La prossima settimana intanto i 12 imprenditori e funzionari che dovrebbero affrontare il giudizio immediato il 3 dicembre prossimo potrebbero decidere di accedere a riti alternativi per beneficiare di uno sconto di pena. Molti degli episodi che la Procura ha addebitato agli uomini della cricca – Giovanni Citarella, Rino Citarella, Luigi Di Sarli, Carmine e Giuseppe Ruggiero – sono stati non solo provati attraverso le indagini ma anche oggetto di confessione da parte degli imputati. Bisogna ora solo trovare il legame tra il gotha dell’imprenditoria locale e il gotha della politica: vecchia e nuova.

Un “sistema” da vecchia Repubblica che si sarebbe rinnovate e che potrebbe coinvolgere in modo bipartisan i politici salernitani. In tempo di crisi, risparmiare sulle ristrutturazioni edili non è un risparmio di poco conto.

Rosaria Federico, Metropolis 9 settembre 2012 e su Trasparenza & Legalità

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione.

fai click qui per leggere l'informativa

e qui per l'informativa del gestore

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua navigazione. Navigando sul nostro sito acconsenti al loro uso; clicca su esci se non interessato.Leggi quiESCI