Google+

A grande richiesta ritorna in scena a Roma lo spettacolo diretto da Carmen Giardina

Lascia un commento

ottobre 27, 2012 di mariacuonocommunication

La regista Carmen Giardina

Domenica 4 novembre, alle ore 19:00, ritorna a grande richiesta MILONGA MERINI. POESIA, TANGO E FOLLIA al Teatro Tor Bella Monaca di Roma, con BARBARA SABA, ANA KARINA ROSSI, il TRIO DE LA SOMBRA e il ballerino Lucio Parrella. Drammaturgia e regia di CARMEN GIARDINA.

MILONGA MERINIdichiara la regista Carmen Giardina  è uno spettacolo che unisce la poesia di Alda Merini e il tango. I puristi potrebbero essere scandalizzati dall’unione di “alto” e “basso”, culturale e popolare, dimensione intellettuale e ludico-sensuale. Io non la penso così, e credo che per prima non lo avrebbe pensato la stessa Alda Merini, grande amica di musicisti “popolari” e musicista lei stessa in gioventù.

Anzi, la proposta fattami un anno fa da Barbara Saba di lavorare su questa unione mi ha affascinato da subito, e proprio in quei giorni lessi questa frase di Borges : “Io direi che il tango e la milonga esprimono in maniera diretta qualcosa che i poeti spesso hanno cercato di esprimere con le parole: la convinzione che combattere può essere una festa. Queste parole sono state un po’ una guida nell’affrontare la creazione dello spettacolo, come anche alcune suggestioni pittoriche (il quadro Gli amanti di Magritte, ad esempio) e nel ricercare una dimensione poetica e non banalmente descrittiva nei quadri che compongono lo spettacolo, anche attraverso la bellissima musica del tango che in molti momenti si sposa in modo emozionante con le parole della Merini”.

“Lo spettacolo – conclude la regista Carmen Giardina – è stato accolto molto bene dal pubblico del Teatro AMBRA alla Garbatella a maggio, e spero che il pubblico del Teatro di Tor Bella Monaca lo amerà allo stesso modo. La voce della Merini è una voce che non lascia indifferenti, che tocca corde profonde, e in cui risuona sempre l’eco di una ferita insanabile, ma ugualmente, quando tocca le corde della passione e della gioia, riesce a farci vibrare e godere più appieno la sua stessa fame di vita. Quindi, nello spettacolo si balla, si suona e si canta la vita di Alda Merini, soprattutto la sua giovinezza, fino agli anni del manicomio. Lasciatevi andare ad un viaggio emotivo di suoni, colori e passioni”…

Foto di scena – Milonga Merini

“Il tempo che mi è servito – spiega Barbara Saba –  per pensare, realizzare e portare in scena Milonga Merini. Poesia Tango e follia, corrisponde a più o meno al tempo necessario per due gravidanze. Ed il parto? Altrettanto lungo ,doloroso e ricco di gioia e soddisfazione.

Il 4 novembre per me è un traguardo, che forse agli occhi dei teatranti più consumati sembrerà una quisquilia, ma per me, che questo spettacolo l’ho pensato e desiderato e in cui ci ho messo faccia, cuore denaro e tempo, è un ‘enorme soddisfazione. L’idea che il Teatro di Roma diretto dal M° Gabriele Lavia, notoriamente palato difficile, abbia scelto Milonga Merini per la programmazione dei teatri di cintura e abbia deciso di investirci denaro, non solo mi rende felice ma mi dà la forza di andare avanti nella produzione e nel difficile mestiere dell’attore, in cui mi sento spesso ancora inadeguata e con tanto, tantissimo da imparare. Non conosco il Direttore, ma spero che venga a vederci, spero di riuscire ad emozionarlo e di essere all’altezza delle aspettative”.

“La più grande soddisfazione – continua Barbara Saba –  di questa data è la conferma che c’è la possibilità di fare un percorso artistico canonico, senza tagliare per i campi, senza raccomandazioni, senza appartenere a nessuna lobby e senza perdere dignità o moralità. Ecco, la più grande soddisfazione è questa … per il resto abbiamo ancora molto da fare e da migliorare. Ho la fortuna di avere dei compagni di viaggio eccezionali sul palco con me, che amano, rispettano e sposano il progetto in ogni sua forma e obbiettivo e questo fa di milonga merini, un progetto a lunga scadenza e necessariamente vincente. Ad Ana Karina Rossi e al M° Vincenzo de Filippo va il mio più grande grazie, per la fiducia, la serietà e l’empatia con cui hanno partecipato alla realizzazione di questo progetto.

La regia e la drammaturgia dello spettacolo è di Carmen Giardina, la quale non ha bisogno certo di presentazioni. Ha reso possibile tutto questo e gliene sarò sempre grata.”

Foto di scena – Milonga Merini

“Milonga Merini conclude Barbara Saba  è un progetto importante, non retorico, che parla a uomini e donne, che non strizza l’occhio alle mode e che in ogni rappresentazione è diverso, perché la poesia arriva in modo diverso a seconda di come la si pone e di come la si recepisce. Ed ogni volta è una sorpresa, soprattutto per noi. Il tango poi è sentimento reso musica e movimento e non fa altro che sottolineare ed enfatizzare ciò che come Alda Merini racconto. Perciò, si. Per il 4 novembre al teatro tor bella monaca, sono raggiante e terrorizzata e felicissima e spero si avvicinino più persone possibile. Prossima data confermata è il 30 gennaio al Teatro Golden sotto la direzione artistica di Andrea Maya … Il resto è in costruzione, ma abbiamo già date per l’estate in Sicilia e altrove, ma si sa in tempi di crisi è meglio tener la bocca chiusa finché non è fatta!”

Costo del biglietto 5 euro.

http://www.teatrotorbellamonaca.it/

Foto di scena – Milonga Merini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione.

fai click qui per leggere l'informativa

e qui per l'informativa del gestore

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua navigazione. Navigando sul nostro sito acconsenti al loro uso; clicca su esci se non interessato.Leggi quiESCI