Google+

Emanuela Ponzano presenta il corpo del poeta/il poeta attore

Lascia un commento

novembre 12, 2012 di mariacuonocommunication

Emanuela Ponzano-Compagnia KAOS

presentano

IL CORPO DEL POETA/IL POETA ATTORE

TEATRO DI POESIA,TEATRO DI PAROLA

La Compagnia KAOS presenta Il laboratorio IL CORPO DEL POETA da lei diretto. Di cosa tratta?

Si tratta di un laboratorio teatrale sul teatro di poesia e sul rapporto tra poeta e attore.

E’ dunque un laboratorio di ricerca per l’Attore, per approfondire i suoi strumenti espressivi usando esclusivamente testi poetici.Cercheremo insieme di rispondere a queste domande: Qual’è il poeta dentro di noi? Come ci rapportiamo a teatro con la poesia? Come si porta in scena un testo poetico? Come si manifesta La parola del poeta attraverso l’attore? e qual’è il modello di questo attore dentro e fuori il teatro? Pier Paolo Pasolini nel suo “Manifesto per un nuovo teatro” parla dell’importanza di un teatro detto Di Parola o Di Poesia . Propone cosi di mettere al centro il poeta portato dall’attore. Quel modelllo del “quasi” dice Pasolini, tra il fuori e il dentro Teatro, “con” e “contro” la rappresentazione è il Poeta Attore.

Che cos’è il teatro quando nascono dei poeti come Pasolini, Majakovskij, Rilke o in un altro modo Artaud per esempio? Che atteggiamento ha l’attore verso la poesia? Come puo’ esprimersi quando generalmente è abituato ad un teatro detto di prosa? E come recitare o mettere in scena dei versi o testi che non sono stati scritti per una rappresentazione pubblica?

Un laboratorio per un teatro di poesia dove la parola diventa corpo e non solo voce.Un’esplorazione dell’Attore con il Poeta per dare corpo alla parola o la parola al corpo”.

A chi è rivolto?

Il laboratorio è rivolto esclusivamente ad attori professionisti, che siano appena usciti dalle scuole o che lavorino già da tempo nel mondo dello spettacolo. Nessun limite di età.

Saranno ammessi un massimo di 15 /20 partecipanti e la selezione avverrà su curriculum.

Qual è lo scopo?

Lo scopo è per la Compagnia KAOS un modo interessante e più approfondito per conoscere nuovi attori al di là dei limitati “provini” per prossimi lavori e produzioni.Inoltre si tratta di un laboratorio di formazione L’attore è tecnica prima di tutto Accendere il bisogno di dire la parola, farla nascere, masticarla, gustarla e darle corpo, disfarsene anche prima di ricominciare un nuovo verso o un’altra parola.Faremo esercizi sulla nascita della singola parola e sull’immagine. Esercizi sul corpo che diventa parola.E’ un viaggio. Uno spazio, il corpo, la voce e la poesia: ridotti all’ essenziale, nient’altro.

Con la sua compagnia ha messo in scena “Andersen 2011, Fiabe che non sono favole”al teatro Vascello. Il ricordo di quest’esperienza?

E’ stato un bellissimo lavoro nato proprio da un precedente laboratorio sulle fiabe FABULAFFABULA. Il laboratorio aveva permesso di elaborare il terreno sul quale sono andata poi a lavorare e scavare durante le prove di creazione dello spettacolo. Andersen 2011 è uno spettacolo sull’attualizzazione delle fiabe di Andersen con riferimenti precisi soprattutto all’attualità italiana. E’ un lavoro anche di scrittura basata sugli attori che ha permesso una grande forza di coesione tra scrittura attori e regia.I testi erano scritti da Serena Grandicelli e Matteo Festa ed io curavo sia la drammaturgia che la regia.Dopo un bellissimo successo di Stampa e Pubblico, sempre sold out, mi auguro di riportarlo presto in scena.

Un messaggio ai giovani che aspirano ad entrare nel mondo della recitazione

Io non consiglio di fare questo mestiere. Sia per il periodo di crisi in cui vivamo sia per come il nostro paese, l’Italia, è stato governato in quest’ultimi anni provocando un’assoluta e pubblica mancanza di rispetto della cultura e degli artisti (e non parlo anche dell’educazione) che purtroppo esiste in modo evidente da troppo tempo. Poi c’è la difficoltà oggettiva di riuscire a guadagnare regolarmente e di fare un percorso artistico che abbia una continuità ed un’evoluzione legata alla meritocrazia.

Ci vuole quindi una grande volontà e ostinazione, del talento, spirito di sacrificio, condivisione, umiltà e serietà nello studio e nella pratica, una grande passione e amore dei testi e degli autori che si rappresentano. Se esistono queste qualità allora dico si, ne vale la pena, anzi è il più bel Mestiere del Mondo”.

Il Docente

Emanuela Ponzano – Foto Michela Alessia Marcato

Nata a Bruxelles in Belgio e di Nazionalità Italiana, Emanuela è attrice e regista di teatro e cinema.

Vive e lavora tra Roma e Parigi . Diplomata in Scienze Politiche all’Università libera di Bruxelles nel 1995 e in Arte Drammatica all’Accademia Nazionale di Liègi in Belgio nel 2000 (diretta da Jacques Delcuvellerie), segue inoltre vari corsi di regia e recitazione in Belgio e in tutta Europa con  grandi maestri del teatro come: Carlo Boso, Giancarlo Sepe, Lorenzo Salveti, Otomar Krejka, Pierre Debauche, Jacques Lassale, Philippe Adrien, Pierre Santini, Stanislas Nordey e Eugenio Barba. Nell’ambito cinematografico incontra John Irvin (con il quale gira The Moon and the Stars con Alfred Molina e Jonathan Price), i fratelli Dardenne, Phiippe Blasband, Frédérique Fonteyne e Philippe Garrel e studia il metodo Strasberg a Roma con Mikael Margotta e Joseph Ragno, docenti dell’ Actor’s Studio.

Dopo l’associzione Germinal di teatro in francese fondata a Roma dal 2000 al 2004 con Tonino Scalia,Emanuela diventa Direttrice della Compagnia KAOS creata in Belgio con l’attrice Virginie Ransart nel 2005 e costituita in associazione culturale a Roma nel 2010. Insegna movimento scenico e recitazione al Teatro francese di Roma e in diverse scuole,tra le quali il corso di Max Malatesta all’Accademia Beats e organizza laboratori di teatro per l’attore sia in italiano che in francese.

Emanuela lavora poi come attrice di Cinema e Televisione con grandi registi come John Irvin, Maurizio Zaccaro, Giulio Base, René Manzor, Vittorio De Sisti and T. Shermann, Giorgio Serafini e Edo Tagliavini.

Nel 2006 è finalista del Premio teatrale belga per la regia “Jacques Huisman”-selezione Declan Donellan-, con lo spettacolo “Sogno(ma forse no)” di Luigi Pirandello ed è testimonial in Italia della Campagna nazionale “Contro la violenza alle donne”.

Nel 2008 ottiene il Premio Nazionale artistico italiano “Filomena Carrara” in Abruzzo per il suo percorso artistico e lo spettacolo “La Più Forte” di A.Strindberg – omaggio a Ingmar Bergman – andato in scena al teatro Ambra Jovinelli di Roma lo stesso anno. Realizza poi tra il 2008 et 2009 due cortometraggi Bagnasciuga e Riflessi.,con la fotografia di Gianni Mammolotti, scritti,diretti e prodotti con  KAOS .Riflessi  va  in concorso in più di 30 Festival di film internazionali dalla’Asia all’USA e vince tre premi in Festival italiani tra cui la Menzione Speciale all’ “ I’ve seen films” IFF di Rutger Hauer a Milano.

A teatro recita ultimamente nelle seguenti opere: Don Giovanni di Molière nel ruolo di Donna Elvira per la regia di Alberto di Stasio al Teatro Vascello, Sogno di una notte di mezza estate di W.Shakespeare nel doppio ruolo di Ippolita e Titania per la regia di D.Nuccetelli, Edipo a Terzigno di Fortunato Cerlino nel ruolo di Santissima al Fringe Festival di Napoli. Mette in scena con la sua compagnia Kaos “Andersen, Fiabe che non sono favole”al teatro Vascello,”La più forte” di Strindberg come omaggio a Ingmar Bergman al teatro Ambra Jovinelli,Sogno ma forse no di Pirandello al festival di SPA e in tournée in Belgio e anche L’Opera da tre Soldi di Bertolt Brecht e Nozze di Sangue di F.Garcia Lorca. E’ anche assistente alla regia di Pierre Santini nella creazione del Maresciallo Butterfly di Roberto Cavosi al teatro Jean Vilar in Belgio.

INFORMAZIONI ED ISCRIZIONE:

Il laboratorio è rivolto esclusivamente ad attori professionisti. Saranno ammessi un massimo di 15 partecipanti.

La selezione avverrà su curriculum.

Il laboratorio, che si svolgerà in 7 lezioni, si terrà al TEATROLOSPAZIO  in via locri 42/44

00183 ROMA – metro A San Giovanni www.teatrolospazio.it

dal 10 al 18 dicembre 2012 (escluso il 15 e il 16).

Gli orari saranno i seguenti : 12h0016h00

Eventuali variazioni verranno comunicate tempestivamente ai partecipanti.

Le domande di ammissione (complete di foto e curriculum) dovranno essere inviate via mail entro il 25 novembre 2012. Tutte le informazioni relative all’iscrizione devono essere richieste via mail. Dato il numero chiuso, eventuali forfait o assenze sono a scapito dell’iscritto.

Informazioni/iscrizioni: compagniakaos@gmail.com

Tel info S.Pantaleo: 3423526542

Annunci
«

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

RSS News da Allinfo.it

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione.

fai click qui per leggere l'informativa

e qui per l'informativa del gestore

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua navigazione. Navigando sul nostro sito acconsenti al loro uso; clicca su esci se non interessato.Leggi quiESCI