Google+

A Palermo trovata una cucciola terrorizzata e confusa

Lascia un commento

febbraio 27, 2014 di mariacuonocommunication

La cucciola senza nome

La cucciola senza nome

Francesco Di Leonardo un giovane di 26 anni residente a Palermo e laureato in legge ieri sera mentre ritornava a casa ha trovato un cane e ci scrive richiedendo nel breve tempo possibile persone interessate ad occuparsi per le cure del caso.

“Ieri sera – spiega Francesco – mentre rientravo a casa verso le 00:30 ho visto “qualcosa” correre sul ciglio della strada e dopo poco mi sono reso conto che si trattava di un cane. Era terrorizzata e confusissima. Appena sono arrivato davanti al residence dove abito e il portiere mi ha aperto il cancello automatico, si è subito fermata e affacciata…da lì piano piano ha iniziato a fidarsi così le abbiamo dato acqua (che non ha voluto) e un po’ di croccantini (quelli sì). L’ho dovuta lasciare lì perché sto in appartamento e ho già un altro cane che non ha un carattere proprio facilissimo…oggi fortunatamente la cucciola era ancora lì e così le ho ricavato una cuccia provvisoria con un cartone e una coperta e comprato il cibo puppy. Purtroppo so già che non potrò tenerla e alcuni condomini non hanno perso tempo nel lamentarsi della nuova presenza. Si deve fare di tutto per trovarle un padrone perché temo che possa fare una brutta fine..”.

Questi i contatti per richiedere di adottarla: Francesco n. Cell 3921660555 o Claudia n. Cell 3283892265.

Le foto della cucciola:

photo photo (5) photo (4) photo (3) photo (2)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione.

fai click qui per leggere l'informativa

e qui per l'informativa del gestore

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua navigazione. Navigando sul nostro sito acconsenti al loro uso; clicca su esci se non interessato.Leggi quiESCI